Acquisti online: alcuni consigli per valutare l’affidabilità di un e-commerce

E-commerce, come valutare gli acquisti online
E-commerce, come valutare gli acquisti online

Acquistare online è un’operazione molto semplice, oltre che diffusa, e il livello medio di sicurezza che i siti web di commercio elettronico sono in grado di garantire è ormai diventato davvero molto alto.

Bisogna tuttavia considerare che non tutti i siti di commercio online offrono le medesime garanzie: il consumatore, dunque, deve essere in grado di valutare autonomamente il livello di affidabilità di un e-commerce prima di procedere con il suo acquisto.

Cerchiamo quindi di scoprire, alla luce di quanto detto, cosa dovrebbe sempre contraddistinguere un e-commerce serio ed affidabile.

Informazioni dettagliate su ogni singolo prodotto

Anzitutto è molto importante che un e-commerce preveda una descrizione completa per ogni singolo prodotto messo in vendita.

Esistono alcuni e-commerce che, probabilmente con l’intento di risparmiare, evitano di proporre le descrizioni testuali nelle varie schede prodotto, ma esse sono fondamentali affinché il consumatore possa avere un quadro chiaro di tutte le caratteristiche di ciò a cui si sta interessando.

Proporre esclusivamente un’immagine e il nome dell’articolo non è assolutamente sufficiente, e per fortuna la grande maggioranza degli e-commerce ne sono ben consapevoli: un buon esempio può corrispondere alla sezione dedicata a componenti per audio e video di DadoShop.it, dove ogni scheda prodotto include qualsiasi informazione potenzialmente interessante per il navigatore.

Note legali riguardanti il consumatore

Nel momento in cui un navigatore “atterra” su un e-commerce deve avere un quadro chiaro di tutto ciò che è in grado di offrire non solo a livello di assortimento di prodotti, ma anche di servizi e di garanzie per il consumatore.

Alla luce di questo, quindi, in un e-commerce non potrebbero mai mancare le pagine contenenti le varie informazioni legali, quindi quella dedicata alle condizioni di vendita e quella dedicata alle condizioni di recesso: se si acquista per la prima volta su un e-commerce è sicuramente un ottimo suggerimento quello di leggere tali documenti in modo da avere un quadro chiaro.

Informazioni societarie sull’azienda che gestisce l’e-commerce

Chi c’è dietro questo e-commerce? È più che legittimo che il navigatore si ponga questa domanda, per tale ragione tra le informazioni che non dovrebbero mai mancare in un sito Internet di questo tipo vi sono anche quelle che rispondono a tale quesito.

Ogni e-commerce è gestito da un’azienda, di conseguenza in un sito web devono essere specificati tutti i relativi dati, dunque nome, ragione sociale, partita IVA, indirizzo e recapiti.

Sebbene possa sembrare strano, non è raro imbattersi in e-commerce in cui non figurano queste informazioni, magari perché sono gestiti da aziende che fanno una mera intermediazione commerciale: l’omissione di simili informazioni non rappresenta affatto un segnale positivo.

Altre informazioni fondamentali

Altre informazioni molto importanti sono inoltre quelle riguardanti le modalità di pagamento, i tempi di consegna stimati e i costi di spedizione.

Quanto alle modalità di pagamento, è piuttosto frequente che esse vengano specificate direttamente in homepage, essendo un’informazione molto rilevante; le specificazioni riguardanti i costi di spedizione e i tempi di consegna non possono essere omesse e sono in genere indicate nelle varie pagine dedicate alle informazioni legali correlate all’erogazione del servizio.

Privacy Policy e Cookie Policy

Tutti i siti web, e-commerce compresi, devono inoltre esibire le varie informative relative alla Privacy Policy e alla Cookie Policy, in linea con quanto disposto dal cosiddetto Regolamento GDPR.

Ciò in realtà riguarda poco il consumatore, trattandosi di un obbligo di natura legale e burocratica, ma un e-commerce che omette simili informazioni non può di certo essere considerato professionale.

Servizio di assistenza clienti

Se si sta valutando la possibilità di acquistare presso un determinato e-commerce, inoltre, è sicuramente una buona prassi quella di verificare che esso offra un servizio di assistenza clienti cui far riferimento per chiarire qualsiasi dubbio.

È molto positivo il fatto che l’e-commerce offra un servizio di Customer Assistance di tipo multicanale, ad esempio contattabile sia telefonicamente che tramite posta elettronica.

Be the first to comment on "Acquisti online: alcuni consigli per valutare l’affidabilità di un e-commerce"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*